Per offrire una migliore esperienza di navigazione, questo sito usa cookie anche di terze parti.

I LABORATORI DEL FORUM E-LABORA AL VIA IL 25 SETTEMBRE

16 Settembre 2014 Visite: 1529

WANDA FERRO: “DIAMO AI GIOVANI UNA CASSETTA DEGLI ATTREZZI PER ENTRARE IN MANIERA EFFICACE NEL MONDO DEL LAVORO”

Inizia il conto alla rovescia per la quarta edizione del Forum "E-Labora" - Laboratori per l'orientamento, la formazione e il lavoro che si terrà a Catanzaro nei giorni 25, 26 e 27 Settembre 2014 presso il Parco della Biodiversità Mediterranea. Il forum interesserà tematiche fondamentali che condizionano il mercato del lavoro non solo regionale.

Nella programmazione esecutiva delle attività delle tre giornate, sono previsti incontri tematici, workshop, stand espositivi ed uno spazio dedicato agli studenti degli Istituti Superiori  della Provincia, con la realizzazione di appositi laboratori, i cui contenuti sono stati pensati in modo da fornire alle giovani generazioni strumenti di conoscenza utili per gestire il proprio futuro professionale.

“Il nostro obiettivo – dice il commissario straordinario della Provincia di Catanzaro Wanda Ferro – è quello di fornire ai nostri giovani una ‘cassetta degli attrezzi’ con cui approcciarsi in maniera efficace al mercato del lavoro: dal modo migliore di compilare un curriculum, alla capacità di cercare lavoro on-line, alla capacità di analizzare le proprie competenze e qualità personali, i propri percorsi e i propri progetti, alla scoperta delle tante sfaccettature degli scenari di impresa e del mondo del lavoro. Una bussola per orientarsi nelle offerte formative per acquisire competenze realmente spendibili nell’attuale mercato del lavoro”.

I laboratori (che saranno realizzati presso i locali dell’Istituto Tecnico Agrario “Vittorio Emanuele II di Catanzaro) approfondiranno una seria di tematiche. Si parte con La ricerca del lavoro on line (Condotto da Monster Italia S.R.L). La rapidità e la facilità di accesso rendono Internet uno strumento “ideale” nella ricerca del lavoro, anche per l’utilizzo di banche dati on-line. Si può inserire il proprio curriculum e consultare offerte di lavoro senza muoversi da casa e chi cerca personale può attingere a nominativi di candidati seduto alla scrivania del suo ufficio. Il laboratorio illustrerà come la ricerca di lavoro online sia diventata uno dei principali canali di contatto con le imprese, facile e veloce, aumentando le possibilità di trovare un’occupazione rispetto ai classici annunci che si trovavano sui giornali e permettendo anche un risparmio di tempo e denaro.

“Il miolavoro”, come sviluppare una carriera di successo(Condotto da k_shift) è il secondo laboratorio: proietterà i partecipanti verso il tema dell’attenzione richiesta ad ognuno nel concepire uno scenario di carriera lavorativa. L’obiettivo è quello di far  emergere negli studenti una logica pro-attiva verso il tema del lavoro, attenuando gli schemi tradizionali della mera ricerca del “posto di lavoro”. Saranno indicati i punti di riflessione essenziali sui quali i giovani studenti potranno concentrare le loro energie creative ed immaginative per sviluppare un percorso di lavoro capace di generare soddisfazione e felicità.

“Il Lavoro che verrà” (condotto dal Settore Lavoro della Provincia di Catanzaro) è il laboratorio che si propone di delineare quali saranno gli sbocchi professionali che i giovani troveranno al termine dei loro percorsi scolastici, quali caratteristiche avrà il lavoro, quali siano le competenze necessarie per dare a chi si appresta ad una scelta, spesso impegnativa per la vita, una visione sul futuro certamente non di dettaglio, ma sicuramente basata sui segnali oggi emergenti. Nei prossimi dieci anni, infatti, la rotazione interesserà un quarto della forza lavoro e saranno sempre più richieste competenze di alto profilo ma anche profili bassi.

Infine, “Startupper academy”, indirizzo all’impiego tramite tecniche di determinazione di modelli di business (Condotto da Associazione Mediterraneo 2020). Il laboratorio prevede la presentazione del Business Model Canvas, strumento strategico che utilizza il linguaggio visuale per creare e sviluppare modelli di business innovativi. Costruito sulla logica del visual thinking , esso  consente di condividere concetti complessi in maniera semplice  e di creare un linguaggio universale comprensibile a tutti. Si tratta di uno strumento dinamico attraverso il quale è possibile ideare nuovi business e potenziare quelli attuali creando un forte e duraturo vantaggio competitivo rispetto al mercato. I partecipanti verranno inoltre stimolati alla creazione del pitch dell’idea d’impresa e sarà presentato un nuovo sistema interattivo per testare le proprie capacità imprenditoriali.

Social