Per offrire una migliore esperienza di navigazione, questo sito usa cookie anche di terze parti.

News dalla Provincia

SETTEMBRE AL PARCO 2016 - IL PROGRAMMA INTEGRALE

08 Settembre 2016
08 Settembre 2016 Visite: 7973
Stampa Email

Settembre al Parco -NaturArT

IL PROGRAMMA

14 settembre 

Ore 14:00 Inaugurazione della manifestazione

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Ingresso del Parco)

Alla presenza di Autorità e Ospiti (associazioni, enti, consulte giovanili, etc.), “SETTEMBRE AL PARCO EDIZIONE 2016 – Naturart. Suoni, voci e forme della natura” viene aperta.

Ore 15:00 – 20:00 - Sezione “Le stanze verdi

Parco della Biodiversità di Catanzaro (giardino all’italiana)

PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA.

a) La stanza della salute

b) La stanza delle idee

c) Intrecci nella stanza

d) Biodiversità in scena

e) La stanza dei fermenti

Fruizione di giardini tematici finalizzati ad educare alla cultura ambientale e a rievocare l’identità dei territori, con annessi laboratori didattici e di formazione. A cura di: ARSAC, ITA “V. Emanuele II”, PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA, NIDO DI SETA.

Ore 15:00 – 20:00 - Sezione “Photovoice

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Parco delle giovani idee e della legalità)

Mana ji e le Persephoni di Bova. Installazione di Marina Ceravolo, Fotografie di Carlo Elia e Sergio Ferraro, allestimento di Luigi Briglia.

Gli scarazzi delle Serre. Fotografie di Luigi Briglia, allestimento di Marina Ceravolo e Luigi Briglia.

Esposizioni fotografiche sui temi del territorio, dell’ambiente e delle identità con immagini del patrimonio iconico calabrese e degli aspetti paesaggistici, naturali ed antropizzati della Calabria.

Ore 15:00 – 19:00 Sezione “Dai senso a quello che hai

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Gazebo di Piazza dell’alloro)

Visite guidate al Parco internazionale delle sculture “MARCA OPEN”. Piccoli Ciceroni accompagnano i visitatori alla scoperta delle meraviglie artistiche del Parco della Biodiversità.  A cura degli studenti del Liceo Classico Galluppi di Catanzaro.

Ore 17:00 - Sezione “Dai senso a quello che hai

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Gazebo del MUSMI)

Laboratori creativi e didattici per bambini e adulti sui cinque sensi per attivare percorsi multisensoriali mirati ad una migliore fruizione del patrimonio ambientale, naturalistico ed artistico anche da parte di soggetti diversamente abili. A cura dell’associazione culturale DICO.

LA VISTA

Gli occhi permettono di vedere forme, colori, intensità della luce; avere ampie visioni o cogliere piccoli particolari. Esercizi di sguardo attraverso occhiali cromatici bizzarri e filtri colorati per percepire diversamente il mondo dell’arte contemporanea. Destinatari: ragazzi da 8 a16 anni e genitori.

X

by DNSUnlocker

Escursione digitale: camminata ecologica tra le bellezze artistiche e naturalistiche del Parco rivolta alla co-creazione di valore culturale. Destinatari: ragazzi dai 15 ai 99 anni.

Ore 19:00 - Sezione “L’occhio del parco

Parco della Biodiversità di Catanzaro (MUSMI Museo Storico Militare)

Rassegna cinematografica di film sulle tematiche ambientali per sensibilizzare il pubblico, attraverso lo strumento culturale “cinema” e dargli spunti di riflessione e informazione sull’importanza del bene “Ambiente”. A cura dell’associazione “Cineteca della Calabria” di Catanzaro.

Proiezione del film “Le quattro volte”. Film coprodotto da Italia, Germania e Svizzera. Racconto di un piccolo paese della Calabria, un posto dove il tempo si è fermato, una visione poetica sui cicli della vita e della natura, sul rispetto dell’uomo e delle tradizioni. Nel film, quattro vite si intersecano misteriosamente: Il pastore, le capre, l’albero, il carbone.

Sezione “Suoni del parco

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Spianata dell’Anfiteatro)

Giornata introduttiva dedicata a piccoli e grandi talenti locali. A cura di ANNOZERO, GRAZIA FASANELLA, NEW JUST DANCE.

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Anfiteatro)

Ore 17.30 Fiabe nel parco: Alastò…… storia di un cardellino” 

Ore 18.30 “Ballare è un’arte”. Percorso musicale e coreografico

Ore 20.00 Tango & Passione per il vino Festival: lezione aperte primi passi di Tango

Ore 21.30 “A spasso nel magico mondo di Miss Grace: Ludò il ragazzo che cercava la fantasia

Ore 22.30 Tango & Passione per il vino Festival: esibizione tanghèri in abiti da scena

Programma della seconda giornata – 15 settembre 2016

Ore 15:00 – 20:00 - Sezione “Le stanze verdi

Parco della Biodiversità di Catanzaro (giardino all’italiana)

PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA.

a) La stanza della salute

b) La stanza delle idee

c) Intrecci nella stanza

d) Biodiversità in scena

e) La stanza dei fermenti

Fruizione di giardini tematici finalizzati ad educare alla cultura ambientale e a rievocare l’identità dei territori, con annessi laboratori didattici e di formazione. A cura di: ARSAC, ITA “V. Emanuele II”, PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA, NIDO DI SETA.

Ore 15:00 – 20:00 - Sezione “Photovoice

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Parco delle giovani idee e della legalità)

Mana ji e le Persephoni di Bova.

Installazione di Marina Ceravolo, Fotografie di Carlo Elia e Sergio Ferraro, allestimento di Luigi Briglia.

Gli scarazzi delle Serre

Fotografie di Luigi Briglia, allestimento di Marina Ceravolo e Luigi Briglia.

Esposizioni fotografiche sui temi del territorio, dell’ambiente e delle identità con immagini del patrimonio iconico calabrese e degli aspetti paesaggistici, naturali ed antropizzati della Calabria.

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Sala convegni del MUSMI Museo Storico Militare)

Ore 17.30 “Start Garden. Coltivare le idee”. Rassegna di progetti e pratiche imprenditoriali. Spazio libero per chiunque abbia una idea, un progetto, un’impresa, un’esperienza legata all’ambiente. In collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Catanzaro. 

Ore 15:00 – 19:00 Sezione “Dai senso a quello che hai

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Gazebo di Piazza dell’alloro)

Visite guidate al Parco internazionale delle sculture “MARCA OPEN”. Piccoli Ciceroni accompagnano i visitatori alla scoperta delle meraviglie artistiche del Parco della Biodiversità.  A cura degli studenti del Liceo Classico Galluppi di Catanzaro.

Ore 17:00 - Sezione “Dai senso a quello che hai

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Gazebo del MUSMI)

Laboratori creativi e didattici per bambini e adulti sui cinque sensi per attivare percorsi multisensoriali mirati ad una migliore fruizione del patrimonio ambientale, naturalistico ed artistico anche da parte di soggetti diversamente abili. A cura dell’associazione culturale DICO.

L’OLFATTO

E’ con il naso che si colgono i tanti stimoli odorosi intorno a noi. Le piante, gli animali, i cibi, ogni cosa emana un odore diverso e particolare. Visita multisensoriale: programma specifico che prevede visite guidate, integrate da esperienze multisensoriali, tattili e olfattive tra le sculture del parco. Destinatari: bambini dai 3 ai 10 anni.

Ore 19:00 - Sezione “L’occhio del parco

Parco della Biodiversità di Catanzaro (MUSMI Museo Storico Militare)

Rassegna cinematografica di film sulle tematiche ambientali per sensibilizzare il pubblico, attraverso lo strumento culturale “cinema” e dargli spunti di riflessione e informazione sull’importanza del bene “Ambiente”. A cura dell’associazione “Cineteca della Calabria” di Catanzaro.

Proiezione di “Una scomoda verità (An inconvenient truth)” di Davis Guggengheim. Film documentario sul problema mondiale del riscaldamento globale con protagonista l'ex vicepresidente degli Stati Uniti d'AmericaAl Gore. Il documentario affronta la condizione del Pianeta e i rischi che corre a causa dei gas serra.

Ore 22:00 - Sezione “Suoni del parco

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Spianata dell’Anfiteatro)

ROBERTO VECCHIONI IN CONCERTO

Programma della terza giornata – 16 settembre 2016

Ore 15:00 – 19:00 Sezione “Dai senso a quello che hai

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Gazebo di Piazza dell’alloro)

Visite guidate al Parco internazionale delle sculture “MARCA OPEN”. Piccoli Ciceroni accompagnano i visitatori alla scoperta delle meraviglie artistiche del Parco della Biodiversità.  A cura degli studenti del Liceo Classico Galluppi di Catanzaro.

Ore 10:00 - Sezione “Dai senso a quello che hai

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Gazebo del MUSMI)

Laboratori creativi e didattici per bambini e adulti sui cinque sensi per attivare percorsi multisensoriali mirati ad una migliore fruizione del patrimonio ambientale, naturalistico ed artistico anche da parte di soggetti diversamente abili. A cura dell’associazione culturale DICO.

IL TATTO

Dal Manifesto futurista del Tattilismo alle tavole tattili di Bruno Munari per approfondire la ricerca su materie e materiali. Destinatari: bambini e ragazzi da 3 a 16 anni (distinti per fasce d’età) e loro genitori e successiva visita al MUSMI Museo Storico Militare.

Ore 15:00 – 20:00 - Sezione “Le stanze verdi

Parco della Biodiversità di Catanzaro (giardino all’italiana)

PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA.

a) La stanza della salute

b) La stanza delle idee

c) Intrecci nella stanza

d) Biodiversità in scena

e) La stanza dei fermenti

Fruizione di giardini tematici finalizzati ad educare alla cultura ambientale e a rievocare l’identità dei territori, con annessi laboratori didattici e di formazione. A cura di: ARSAC, ITA “V. Emanuele II”, PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA, NIDO DI SETA.

Ore 15:00 – 20:00 - Sezione “Photovoice

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Parco delle giovani idee e della legalità)

Mana ji e le Persephoni di Bova

Installazione di Marina Ceravolo, Fotografie di Carlo Elia e Sergio Ferraro, allestimento di Luigi Briglia.

Gli scarazzi delle Serre

Fotografie di Luigi Briglia, allestimento di Marina Ceravolo e Luigi Briglia.

Esposizioni fotografiche sui temi del territorio, dell’ambiente e delle identità con immagini del patrimonio iconico calabrese e degli aspetti paesaggistici, naturali ed antropizzati della Calabria. 

Ore 18:00 - Sezione “L’occhio del parco

Museo MARCA di Catanzaro

Inaugurazione della mostra personale di fotogiornalismo dell’artista Gianluigi Colin (la mostra resterà aperta fino al 30 ottobre 2016).

Ore 19:00 - Sezione “Photovoice

Parco della Biodiversità di Catanzaro (MUSMI Museo Storico Militare)

Rassegna cinematografica di film sulle tematiche ambientali per sensibilizzare il pubblico, attraverso lo strumento culturale “cinema” e dargli spunti di riflessione e informazione sull’importanza del bene “Ambiente”. A cura dell’associazione “Cineteca della Calabria” di Catanzaro.

Nostro Pane quotidiano, 2005 di Nikolas ikolaus Geyrhalter. Documentario che mostra la produzione industriale di ciò che mangiamo in tutta Europa. Dai vegetali alla carne, dai campi alle fabbriche, dagli allevamenti ai vivai. Il documentario fa emergere una civiltà totalmente disumanizzata dall'industria, senza più punti di contatto con la natura circostante.

Ore 22:00 - Sezione “Suoni del parco

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Spianata dell’Anfiteatro)

MUSICANTI DEL VENTO, ANTONIO GROSSO E MUSE DEL MEDITERRANEO.

Programma della quarta giornata – 17 settembre 2016

Ore 10:00 - Sezione “Dai senso a quello che hai

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Gazebo del MUSMI)

Laboratori creativi e didattici per bambini e adulti sui cinque sensi per attivare percorsi multisensoriali mirati ad una migliore fruizione del patrimonio ambientale, naturalistico ed artistico anche da parte di soggetti diversamente abili. A cura dell’associazione culturale DICO.

L’UDITO

Allenamento all’ascolto per scoprire le differenze tra suoni, rumori e musica e rendere le orecchie più attente degli occhi. Guardare con altri occhi e soprattutto con altre orecchie i materiali di scarto, per scoprire quante voci possano avere, come riciclarli e trasformarli in “oggetti sonori”. Destinatari: bambini da 5 a 12 anni e genitori, con successiva visita al MARCA.

Ore 15:00 – 19:00 Sezione “Dai senso a quello che hai

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Gazebo di Piazza dell’alloro)

Visite guidate al Parco internazionale delle sculture “MARCA OPEN”. Piccoli Ciceroni accompagnano i visitatori alla scoperta delle meraviglie artistiche del Parco della Biodiversità.  A cura degli studenti del Liceo Classico Galluppi di Catanzaro.

Ore 15:00 – 20:00 - Sezione “Le stanze verdi

Parco della Biodiversità di Catanzaro (giardino all’italiana)

PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA.

a) La stanza della salute

b) La stanza delle idee

c) Intrecci nella stanza

d) Biodiversità in scena

e) La stanza dei fermenti

Fruizione di giardini tematici finalizzati ad educare alla cultura ambientale e a rievocare l’identità dei territori, con annessi laboratori didattici e di formazione. A cura di: ARSAC, ITA “V. Emanuele II”, PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA, NIDO DI SETA.

Ore 15:00 – 20:00 - Sezione “Photovoice

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Parco delle giovani idee e della legalità)

Mana ji e le Persephoni di Bova.

Installazione di Marina Ceravolo, Fotografie di Carlo Elia e Sergio Ferraro, allestimento di Luigi Briglia.

Gli scarazzi delle Serre

Fotografie di Luigi Briglia, allestimento di Marina Ceravolo e Luigi Briglia.

Esposizioni fotografiche sui temi del territorio, dell’ambiente e delle identità con immagini del patrimonio iconico calabrese e degli aspetti paesaggistici, naturali ed antropizzati della Calabria. 

Ore 19:00 - Sezione “L’occhio del parco

Parco della Biodiversità di Catanzaro (MUSMI Museo Storico Militare)

Rassegna cinematografica di film sulle tematiche ambientali per sensibilizzare il pubblico, attraverso lo strumento culturale “cinema” e dargli spunti di riflessione e informazione sull’importanza del bene “Ambiente”. A cura dell’associazione “Cineteca della Calabria” di Catanzaro.

Proiezione del film “Il sale della terra” di Wim Wenders, 2014. Documentario monumentale che traccia l'itinerario artistico e umano del fotografo brasiliano. Come l'irragionevolezza umana rischia di spegnere lo splendore del mondo. Il documentario diventa un oggetto intimo e cosmico insieme, una preghiera che dialoga con la natura.

Ore 20:00 - 22:00 - Sezione “Suoni del parco

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Spianata dell’Anfiteatro)

20:00  AIPS ARCHIVIO ITALIANO PAESAGGI SONORI (ATTILIO NOVELLINO E MATTEO UGGERI).

I suoni del Parco della biodiversità mediterranea sono “campionati” da AIPS ed utilizzati per realizzare una performance di sound art.

22:00  JAMES SENESE & NAPOLI CENTRALE in concerto

Programma della quinta giornata – 18 settembre 2016

Ore 15:00 – 20:00 - Sezione “Le stanze verdi

Parco della Biodiversità di Catanzaro (giardino all’italiana)

PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA.

a) La stanza della salute

b) La stanza delle idee

c) Intrecci nella stanza

d) Biodiversità in scena

e) La stanza dei fermenti

Fruizione di giardini tematici finalizzati ad educare alla cultura ambientale e a rievocare l’identità dei territori, con annessi laboratori didattici e di formazione. A cura di: ARSAC, ITA “V. Emanuele II”, PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA, NIDO DI SETA.

Ore 15:00 – 20:00 - Sezione “Photovoice

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Parco delle giovani idee e della legalità)

Mana ji e le Persephoni di Bova.

Installazione di Marina Ceravolo, Fotografie di Carlo Elia e Sergio Ferraro, allestimento di Luigi Briglia.

Gli scarazzi delle Serre

Fotografie di Luigi Briglia, allestimento di Marina Ceravolo e Luigi Briglia.

Esposizioni fotografiche sui temi del territorio, dell’ambiente e delle identità con immagini del patrimonio iconico calabrese e degli aspetti paesaggistici, naturali ed antropizzati della Calabria. 

Ore 15:00 – 19:00 Sezione “Dai senso a quello che hai

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Gazebo di Piazza dell’alloro)

Visite guidate al Parco internazionale delle sculture “MARCA OPEN”. Piccoli Ciceroni accompagnano i visitatori alla scoperta delle meraviglie artistiche del Parco della Biodiversità.  A cura degli studenti del Liceo Classico Galluppi di Catanzaro.

Ore 17:00 - Sezione “Dai senso a quello che hai

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Gazebo del MUSMI)

Laboratori creativi e didattici per bambini e adulti sui cinque sensi per attivare percorsi multisensoriali mirati ad una migliore fruizione del patrimonio ambientale, naturalistico ed artistico anche da parte di soggetti diversamente abili. A cura dell’associazione culturale DICO.

IL GUSTO

Dalla definizione dei sapori si scoprono possibili connessioni con il carattere dei personaggi legati ai miti e alle leggende della Calabria.

Merenda letteraria: le avventure mitologiche sono le protagoniste di questa lettura animata dal “gusto” classico. Destinatari: bambini da 0 a 99 anni.

Ore 19:00 - Sezione “L’occhio del parco

Parco della Biodiversità di Catanzaro (MUSMI Museo Storico Militare)

Rassegna cinematografica di film sulle tematiche ambientali per sensibilizzare il pubblico, attraverso lo strumento culturale “cinema” e dargli spunti di riflessione e informazione sull’importanza del bene “Ambiente”. A cura dell’associazione “Cineteca della Calabria” di Catanzaro.

Proiezione del film “SweetGrass” Di Lucien Castaing-Taylo Ilisa Barbash, 2009. L'antropologo Lucien Castaing-Taylor con Ilisa Barbash ha seguito per tre estati il percorso del gregge - dalla valle fino alla cima delle montagne - studiandone tutti i comportamenti e mostrando le relazioni che si creano all'interno del gruppo e tra gli animali e i pastori.

Ore 22:00 - Sezione “Suoni del parco

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Spianata dell’Anfiteatro)

I NOMADI IN CONCERTO

SERVIZI

Baby parking: viene offerto un intrattenimento curato e studiato per permettere ai genitori di affidare ad animatrici esperte e professionali i propri figli più piccoli (età massima 3 anni) e godersi appieno gli eventi culturali del pomeriggio;

Attività didattiche laboratoriali: ampio ventaglio di proposte didattiche dedicate ai bambini e ragazzi di ogni fascia d’età, declinate sul tema “Dai un senso a quello che hai”;

Nursery_ Bimbo Point: uno spazio attrezzato per cambiare e nutrire i propri bebè in totale tranquillità, un passo in più perché il Parco sia effettivamente a misura di bambino;

Giochi per crescere: aree ad accesso gratuito studiate per i bambini con scivoli, giochi gommosi, ponti tibetani e a piramide, una funivia a pendolo e, all’interno del “Parco dei folletti”, un castello in legno e un vascello dei pirati: giochi per i quali, tenendo conto della messa in sicurezza degli impianti, è stata utilizzata una pavimentazione anti trauma in granulato di gomma, rivestimento con capacità ammortizzanti;

Attività per i pubblici speciali: sono previste visite guidate e personalizzate tra le opere del Parco Internazionale della Scultura, dedicate ai diversamente abili;

Trasporti: per agevolare lo spostamento del solo pubblico speciale saranno disponibili veicoli elettrici. Inoltre verranno attivate convenzioni con AMC e ditte private per l’istituzione di navette per raggiungere il parco.

IL PARCO

Inaugurato nel 2004 a seguito di una riqualificazione ambientale della vecchia azienda della locale Scuola Agraria, il Parco della Biodiversità mediterranea è una interazione tra natura e cultura. E’ una caratteristica, quest’ultima, che potrete godere solo in pochissimi altri posti nelle penisola italiana. La fauna selvatica è ben rappresentata: gufi reali, pappagalli, aquile, gru coronate, un grifone del Pollino, esemplari di falco lanario, gheppi, civette, aironi, assioli curati e ospitati nel CRAS (centro di recupero di animali selvatici). Il Parco mette a disposizione:

– un percorso Jogging e ciclabile di 4,5 km;

– un’area pattinaggio di 2.561,28 mq;

–  un parco giochi di 3.500 mq;
–  un laghetto con specie animali e vegetali acquatiche;

–  il Laghetto dei Cigni;
–  un labirinto Verde;
–  un Anfiteatro da 700 posti;
–  un’area bar;
–  servizi igienici;
–  un parcheggio di mq 1.665.

Indirizzo:

Parco della Biodiversità Mediterranea
Via V. Cortese 1 - 88100 Catanzaro

INFORMAZIONI SU “SETTEMBRE AL PARCO 2016”:

Punti informativi:

-     Gazebo all’entrata del Parco della biodiversità mediterranea

-     Sportello per informazioni generali sull’evento: 0961.792899 (ore 9.00 – 14.00)

-     Mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

-     Web: www.parco.provincia.catanzaro.it

          www.facebook.com/PARCO-DELLA-BIODIVERSITA-MEDITERRANEA-CATANZARO/ 207865246476

-     Informazioni su parcheggi e navette: AMC Spa Tel. 0961-781467 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PARCHEGGI

Durante la manifestazione, l’area del parco della biodiversità mediterranea verrà interdetta al traffico veicolare e verrà attivato un sistema di parcheggi:

-     Presso il Parcheggio multipiano della Sidis (adiacente supermercato Sidis) *, Via Giacchino da Fiore - incrocio Viale Corrado Alvaro.**

-     Nell’area adiacente il Cimitero di Catanzaro

-     Nell’area dell’ospedale Ciaccio

*)   Dal Parcheggio multilivello verrà messo a disposizione un servizio di navette continuo dalle ore 14:30 alle ore 00:30.

**)  Google maps: http://tinyurl.com/gpjykag

COME ARRIVARE

1)   Da Lamezia Terme Aeroporto imboccare la superstrada per Catanzaro direzione “Ospedale Pugliese-Ciaccio”, alla biforcazione prendere direzione “Centro” e dirigersi verso Via Vinicio Cortese

2)   Da Lamezia Terme Stazione imboccare la superstrada per Catanzaro direzione “Ospedale Pugliese-Ciaccio”, alla biforcazione prendere direzione “Centro” e dirigersi verso Via Vinicio Cortese

3)   Dalla città, con autobus urbani AMC. Orari AMC Spa su: http://tinyurl.com/gqfb4nc

4)   Google maps: http://preview.tinyurl.com/jhsm8h

NORME DI SICUREZZA E CONVIVENZA

Settembre al parco è una manifestazione di grande richiamo di pubblico. Per tale ragione è essenziale che durante l’evento si rispettino alcune regole importanti sia per la propria sicurezza che per la migliore fruibilità da parte di diverse categorie di visitatori.

-     Cani e animali. L’accesso al Parco con cani è ammesso, nelle aree consentite, in forma libera per gli animali di piccola taglia, al guinzaglio fisso per quelli di taglia media e con guinzaglio e museruola per i cani di grossa taglia. È fatto obbligo per tutti di essere muniti di idonea attrezzatura per la raccolta degli escrementi, al fine della tutela della salute dei bambini e degli adulti. Ogni trasgressione verrà punita a norma di legge;

-     Rifiuti. E’ raccomandata la massima attenzione da parte degli utenti. Il parco è un luogo prezioso con un equilibrio delicato che ognuno deve preservare. Consigliamo di dotarsi di sacchetti biodegradabili per eliminare negli appositi contenitori i propri rifiuti. Ogni trasgressione va segnalata e sarà punita a norma di legge;

-     Minori. I bambini al di sotto degli otto anni devono sempre essere accompagnati da persone adulte e possono accedere anche con automobiline a pedali, con tricicli o biciclettine o simili;

-     Utilizzo attrezzature. Nel parco l’uso degli impianti deve avvenire nel rispetto della loro destinazione d’uso e delle indicazioni relative all’età di ciascuna struttura;

-     Biciclette. I ciclisti ed altri veicoli a pedali devono rispettare sia le norme generali che specifiche del Codice della Strada, dare la precedenza ai pedoni, restare sui viali o sulle piste ciclabili, procedere a velocità moderata per evitare danni a cose e persone, dato il forte affollamento del parco, e non devono accedere ad aree prative. Eventuali altri veicoli atipici dovranno ispirarsi alle stesse norme di prudenza, rispetto dell'ambiente e dare precedenza al transito pedonale.

Ultima modifica il Martedì, 13 Settembre 2016 14:58

Social