Per offrire una migliore esperienza di navigazione, questo sito usa cookie anche di terze parti.

News dalla Provincia

Settembre al Parco alle 16.30 l'inaugurazione. Il Programma di Oggi

14 Settembre 2016
14 Settembre 2016 Visite: 370
Stampa Email

 

 

 

Si apre con l’avvio dei laboratori tematici e la inaugurazione del Parco dei Folletti e il Parco del Castello completamente ristrutturate la X edizione di “Settembre al Parco” che quest’anno ha come sottotitolo “Naturart. Suoni, voci e forme della natura”. Il primo appuntamento è fissato per le 16.30 quanto alla presenza delle autorità civili e militari, il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, riaprirà l’accesso al pubblico delle strutture riqualificate. Una iniziativa che vuole anche simboleggiare un “affidamento” responsabile a quanti trascorreranno lieti momenti di gioco: i bambini e le loro famiglie devono diventare custodi dei Parchi. In questa edizione attorno alla rassegna musicale, caratterizzata da una attenzione ai legami di artisti e performances ai temi, rafforzata dalla sezione “Suoni del Parco”, sono inserite esposizioni fotografiche e di arti grafiche connesse alla natura (Sezione “Photovoice”); rassegne cinematografiche sui temi della manifestazione (Sezione “L’occhio del Parco”); fruizione di giardini, scambi e vendita di piante con la finalità di educare alla cultura ambientale con annessi laboratori (botanica, decorazione floreale nella sezione “Le stanze verdi”) e lavoratori creativi e didattici per bambini e adulti (Sezione “Dai senso a quello che hai”). Per la parte musicale, ricordiamo che, a partire da giovedì 15 settembre, si alterneranno sul palco – che sarà posto nell’area antistante all’anfiteatro, Roberto Vecchioni (giovedì), James Senese e Napoli centrale (sabato), i Nomadi (domenica). Mentre venerdì 16 settembre sarà la volta della festa della Musica Popolare con Antonio Grosso, i Musicanti del Vento e le Muse del mediterraneo. Gli spettacoli avranno inizio alle ore 22.

Di seguito il programma della giornata di oggi, mercoledì 14 settembre:

Ore 15:00 – 20:00 - Sezione “Le stanze verdi”

Parco della Biodiversità di Catanzaro (giardino all’italiana)

PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA.

a) La stanza della salute

b) La stanza delle idee

c) Intrecci nella stanza

d) Biodiversità in scena

e) La stanza dei fermenti

Fruizione di giardini tematici finalizzati ad educare alla cultura ambientale e a rievocare l’identità dei territori, con annessi laboratori didattici e di formazione. A cura di: ARSAC, ITA “V. Emanuele II”, PARCO DELLA BIODIVERSITA’ MEDITERRANEA, NIDO DI SETA.

Ore 15:00 – 20:00 - Sezione “Photovoice”

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Parco delle giovani idee e della legalità)

Mana ji e le Persephoni di Bova. Installazione di Marina Ceravolo, Fotografie di Carlo Elia e Sergio Ferraro, allestimento di Luigi Briglia.

Gli scarazzi delle Serre. Fotografie di Luigi Briglia, allestimento di Marina Ceravolo e Luigi Briglia.

Esposizioni fotografiche sui temi del territorio, dell’ambiente e delle identità con immagini del patrimonio iconico calabrese e degli aspetti paesaggistici, naturali ed antropizzati della Calabria.

Ore 15:00 – 19:00 Sezione “Dai senso a quello che hai”

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Gazebo di Piazza dell’alloro)

Visite guidate al Parco internazionale delle sculture “MARCA OPEN”. Piccoli Ciceroni accompagnano i visitatori alla scoperta delle meraviglie artistiche del Parco della Biodiversità. A cura degli studenti del Liceo Classico Galluppi di Catanzaro.

Ore 17:00 - Sezione “Dai senso a quello che hai”

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Gazebo del MUSMI)

Laboratori creativi e didattici per bambini e adulti sui cinque sensi per attivare percorsi multisensoriali mirati ad una migliore fruizione del patrimonio ambientale, naturalistico ed artistico anche da parte di soggetti diversamente abili. A cura dell’associazione culturale DICO.

LA VISTA

Gli occhi permettono di vedere forme, colori, intensità della luce; avere ampie visioni o cogliere piccoli particolari. Esercizi di sguardo attraverso occhiali cromatici bizzarri e filtri colorati per percepire diversamente il mondo dell’arte contemporanea. Destinatari: ragazzi da 8 a16 anni e genitori.

Escursione digitale: camminata ecologica tra le bellezze artistiche e naturalistiche del Parco rivolta alla co-creazione di valore culturale. Destinatari: ragazzi dai 15 ai 99 anni.

Ore 19:00 - Sezione “L’occhio del parco”

Parco della Biodiversità di Catanzaro (MUSMI Museo Storico Militare)

Rassegna cinematografica di film sulle tematiche ambientali per sensibilizzare il pubblico, attraverso lo strumento culturale “cinema” e dargli spunti di riflessione e informazione sull’importanza del bene “Ambiente”. A cura dell’associazione “Cineteca della Calabria” di Catanzaro.

Proiezione del film “Le quattro volte”. Film coprodotto da Italia, Germania e Svizzera. Racconto di un piccolo paese della Calabria, un posto dove il tempo si è fermato, una visione poetica sui cicli della vita e della natura, sul rispetto dell’uomo e delle tradizioni. Nel film, quattro vite si intersecano misteriosamente: Il pastore, le capre, l’albero, il carbone.

Sezione “Suoni del parco”

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Spianata dell’Anfiteatro)

Giornata introduttiva dedicata a piccoli e grandi talenti locali. A cura di ANNOZERO, GRAZIA FASANELLA, NEW JUST DANCE.

Parco della Biodiversità di Catanzaro (Anfiteatro)

Ore 17.30 Fiabe nel parco: Alastò…… storia di un cardellino”

Ore 18.30 “Ballare è un’arte”. Percorso musicale e coreografico

Ore 20.00 Tango & Passione per il vino Festival: lezione aperte primi passi di Tango

Ore 21.30 “A spasso nel magico mondo di Miss Grace: Ludò il ragazzo che cercava la fantasia”

Ore 22.30 Tango & Passione per il vino Festival: esibizione tanghèri in abiti da scena

Ultima modifica il Giovedì, 15 Settembre 2016 10:56

Social