Per offrire una migliore esperienza di navigazione, questo sito usa cookie anche di terze parti.

Comunicati Stampa

Appaltati i lavori di ampliamento dell’istituto Maresca di Botricello

24 Agosto 2011 Visite: 3686
Stampa Email

Prosegue da parte della Provincia di Catanzaro l’attuazione del programma di edilizia scolastica che anche in piena estate raggiunge un importante traguardo: è stata infatti aggiudicata nei giorni scorsi la gara d’appalto relativa ai lavori di ampliamento dell’Istituto Maresca di Botricello per un investimento complessivo di seicentomila euro.

La gara, alla quale  hanno partecipato 55 ditte concorrenti con il criterio del prezzo più basso previa esclusione automatica delle offerte anomale, è stata aggiudicata all’impresa Emilio Fanello Costruzioni s.r.l. di Lamezia Terme che avrà a disposizione 120 giorni a decorrere dall’apertura del cantiere per consegnare i nuovi locali dell’istituto al dirigente scolastico rispondendo così alle esigenze del comprensorio dell’alto Jonio catanzarese. Il ribasso offerto in sede di gara è pari al 32,60%, sul progetto redatto dai tecnici provinciali ing. Antonio Leone e geom. Francesco Zampa. Il Presidente Wanda Ferro dichiara “Bisogna dare atto agli uffici provinciali di aver rispettato i tempi previsti per l’appalto dei lavori ottenendo un risultato importante nel settore dell’edilizia scolastica da condividere con tutta l’Amministrazione ed in particolare con l’assessore all’edilizia scolastica Giacomo Matacera, con  l’assessore del territorio Michelangelo Ciurleo che ha seguito giorno dopo giorno l’iter procedurale del’appalto, oltre alla commissione consiliare dei lavori pubblici presieduta da Giampaolo Bevilacqua”.  Da parte sua l’assessore Ciurleo sottolinea l’importanza che avranno i lavori di ampliamento per lo sviluppo del territorio e per il potenziamento delle attività di istruzione superiore nell’area interessata. Aggiunge il Presidente Ferro: “Dopo l’estate saranno avviate le gare per altri importanti lavori relativi all’istituto alberghiero di Soverato ed all’Einaudi di Lamezia Terme, che saranno ampliati al fine di ridurre ulteriormente i fitti passivi e di concentrare le attività scolastiche in un plesso unico, mentre in autunno partirà l’appalto del polo scolastico di Chiaravalle raggiungendo così l’obiettivo dell’anno corrente con l’avviamento di tutte le opere per le quali abbiamo contratto mutuo per circa sei milioni di euro. Le scuole provinciali rimangono una assoluta priorità del nostro programma utile a favorire lo sviluppo sociale e culturale della nostra provincia.”

 

 

Catanzaro, 24 agosto 2011

Social