Per offrire una migliore esperienza di navigazione, questo sito usa cookie anche di terze parti.

Comunicati Stampa

CONSEGNATI I LAVORI DEL NUOVO LICEO SCIENTIFICO DI CATANZARO

25 Gennaio 2012 Visite: 3740
Stampa Email

Sono stati consegnati questa mattina dal presidente della Provincia Wanda Ferro i lavori per la costruzione del nuovo liceo scientifico di Catanzaro. Il nuovo istituto, che sorgerà nel quartiere Siano in prossimità dello svincolo della tangenziale, sarà realizzato secondo contratto in 20 mesi, su una superficie complessiva di circa novemila mq, che svilupperà oltre 1.600 mq da destinare alle attività didattiche ed ulteriori 3700 mq destinati a laboratori, uffici, servizi, aula magna, mensa, biblioteca e palestra.

 

“Si tratta del più grande investimento, in termini di edilizia scolastica, nella storia della Provincia di Catanzaro – ha spiegato il presidente Wanda Ferro - con i suoi 9 milioni di euro complessivi finanziati in parte con mutuo dell’ente intermedio ed in parte dalla Regione Calabria”.

 

L’area impegnata, di oltre due ettari, è di proprietà della Provincia, ad essa si perviene in pochi minuti, attraverso il moderno viadotto sul Musofalo, pur esso realizzato per volontà della Provincia, e attraverso la tangenziale est.

I lavori sono stati aggiudicati, dopo un lungo iter procedurale, alla ditta Consorzio Cooperative Costruzioni, a seguito di procedimento di verifica dell’anomalia con un ribasso di circa il 36% sull’importo posto a base di gara.

Alla consegna dei lavori hanno preso parte, oltre al presidente Ferro, all’assessore al ramo Giacomo Matacera e al presidente della Commissione Lavori pubblici della provincia Giampaolo Bevilacqua, il dirigente scolastico del Liceo Scientifico di Catanzaro dott. Riccardo Cancellieri, l’ing. Claudio Migliaccio quale rappresentante della impresa aggiudicataria, il dirigente del settore edilizia scolastica ing. Gennaro Amato, il direttore dei lavori ing. Francesco Augruso e gli ingegneri Giovanni e Domenico Angotti in rappresentanza dei progettisti dell’opera che avevano vinto negli anni passati la relativa gara in associazione con lo Studio Valle Progettazioni di Roma.

Decorrerà quindi da oggi il tempo di 700 giorni entro cui dovrà essere ultimata questa importante opera: un edificio scolastico all’avanguardia e di elevato pregio architettonico, dimensionato per ospitare 750 alunni.

La progettazione funzionale ed architettonica dell’edificio è stata attentamente integrata per l’ottenimento di un’opera complessivamente a basso impatto energetico ed ambientale, per dar luogo ad un “climate sensitive building” in grado di adattarsi dinamicamente al contesto, anche attraverso l’impiego di energie alternative: i pannelli solari seguiti da un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica sulle terrazze.

L’edificio a tre piani sarà composto da 30 aule normali per 750 studenti, e da 9 laboratori: due di fisica, due di chimica, uno di lingue, uno di informatica, tre di disegno. Sono inoltre previsti la mensa, i locali di segreteria, la presidenza, la sala professori, ampi depositi, ecc. Il complesso scolastico prevede inoltre una ampia biblioteca, una aula magna, ed una palestra, previste anche per attività extrascolastiche, con accesso indipendente. Nell’istituto sarà attivo un sistema per il collegamento ad internet wi-fi, oltre ad un sistema di video sorveglianza.

La palestra di circa 1.300 mq, con area di gioco delle dimensioni di 34 x 22 metri, sarà dotata di tribune per il pubblico, capaci di ospitare 160 spettatori seduti. L’aula magna, un auditorium per 200 persone con sala a gradoni con poltroncine, sarà completamente oscurabile con sala regia sulla sommità, equipaggiata per videoproiezioni.

Il nuovo edificio scolastico, si caratterizza in tal modo, non solo come polo didattico, ma come centro culturale dotato di speciali connotati sociali, a servizio del quartiere di Siano con il quale sarà integrato, costituendone certamente l’elemento di maggior pregio sociale, ed a disposizione di tutta la città di Catanzaro e della sua Provincia.

Social