Per offrire una migliore esperienza di navigazione, questo sito usa cookie anche di terze parti.

Comunicati Stampa

AVVIATI INTERVENTI SUI FIUMI

01 Febbraio 2012 Visite: 4357
Stampa Email

Sono state aggiudicate nei giorni scorsi dalla Provincia di Catanzaro alcune gare relative ad interventi sui fiumi nell’ambito del programma in attuazione del Settore Edilizia Pubblica e Residenziale e Funzioni Genio Civile che gestisce le competenze trasferite negli anni scorsi dalla Regione alla Provincia.

Tutte le diverse competenze dell’iter tecnico relativo alle varie progettazioni poste a base di gara, compresa la direzione dei lavori, sono state affidate ai tecnici interni all’amministrazione, in particolare all’ingegner Francesco Augruso, Dirigente del Settore competente, agli ingegneri Vincenzo Mazzara, Antonio Leone e Francesco Crispino ed ai geometri Elio Giampà e Silvestro Perrone. Andando al dettaglio il primo intervento riguarda essenzialmente la sistemazione del Torrente Noce in agro del Comune di Falerna, al disotto del centro abitato di Castiglione Marittimo le cui condizioni dell’alveo e delle sponde richiedono il consolidamento del piede delle scarpate e la definitiva stabilizzazione del fondo. Le attuali condizioni del torrente,  infatti, caratterizzato da una sezione fortemente incisa e da sponde molto acclivi, sono incompatibili con il processo erosivo in corso che continuando a sottrarre il materiale di base innescherebbe smottamenti che potrebbero interessare vaste porzioni di terreno. Pertanto i lavori, con un investimento complessivo di 180mila euro, prevedono la realizzazione di una briglia per stabilizzare il fondo con l’ulteriore protezione rappresentata dai gabbioni sistemati a monte della briglia stessa. Al disotto della briglia sarà realizzato un canale che avrà il compito di convogliare i volumi d’acqua senza pericoli per le sponde. I lavori sono stati aggiudicati alla ditta CMG Costruzioni di  Rombiolo (VV)  a seguito di gara d’appalto esperita con procedura aperta. Il secondo intervento riguarda invece i  lavori di ricalibratura dell’alveo del torrente Barone in agro del Comune di Badolato, con una spesa totale di 60mila euro. Le opere, aggiudicate all’impresa Trivellazioni Speciali S.r.l. di Botricello che dovrà dare ultimare i lavori entro il termine di giorni 30 naturali e consecutivi dalla data del verbale di consegna, dimostrano la continua attenzione prestata dalla Provincia sulla messa in sicurezza di un tratto dell’asta fluviale del torrente Barone ed in particolare sono finalizzate al ripristino dell'officiosità idraulica in un’area che partendo da monte arriva poco oltre il ponte della S.S. 106 ionica. Il terzo intervento prevede infine i lavori di ricalibratura dell’alveo del torrente Scilotraco di Rocca in località Senna tra i comuni di Sellia Marina e Cropani. L’impresa che eseguirà i lavori è la Borelli Vito & C. S.n.c., con sede in Sersale, per un investimento globale di 41mila euro. Con questo intervento sarà messo in sicurezza un tratto dell’asta valliva del torrente Scilotraco ed in particolare sarà ripristinata l'officiosità idraulica nella zona compresa tra la statale 106 e la foce. Le opere dovranno essere ultimate entro un mese dalla consegna. Il Presidente Wanda Ferro ha ringraziato i tecnici provinciali per la puntualità e la frequenza degli interventi mirati alla salvaguardia del territorio che proseguono senza sosta pur tra le poche risorse disponibili in relazione alla complessità dei problemi connessi ai fiumi ed ai torrenti della provincia.

 

Social